Fino al 20% di sconto su tutte le Gift-Card

Esperienze in Sicilia

É una delle due isole maggiori della penisola, vanta una storia antica e caratterizzata dalla presenza di numerosi popoli, custodisce al suo interno un patrimonio artistico, storico, culturale e architettonico invidiato in tutto il mondo: tutto questo (e molto altro) è la Sicilia, vera e propria bellezza da scoprire in ogni suo angolo più nascosto.

Scegli tra le nostre esperienze in Sicilia per vivere un sogno: in compagnia di un nostro Cicero potrai vivere avventure mozzafiato, all’insegna del divertimento e dell’adrenalina, godere di momenti di puro relax ed entrare pienamente a contatto con una realtà tanto incredibile quanto indimenticabile.

Experience category
Price
Prezzo - slider
0 - 120
Max. number of persons
Numero di persone max - slider
8 - 20
Duration in hours
Durata in ore - slider
4 - 5

Showing all 6 results

  • Castellamare del G., TP
    Add to Wishlist
    Add to Wishlist

Customer reviews

5/5
Esperienza bellissima in compagnia di Nino che è stato super.. abbiamo conosciuto tante altre belle persone, raccolto tartufi e mangiati nel bosco su piatti sublimi. Grazie
Viviana V. – Caccia al tartufo in Sicilia
5/5
Esperienza fantastica
Anonimo – Passeggiata a cavallo nella laguna dello Stagnone
5/5
Bellissima esperienza, suggestiva ed unica, sia il nostro cicero sia il personale di Cicero Experience sono stati molto gentili e a completa disposizione delle nostre richieste.
Anonimo – Canoa nei pressi della Riserva dello Zingaro

Can we help you?

Contact us, we are always available for any questions or information!

Sicilia... in pillole

Alla scoperta della Sicilia

La Sicilia è un pozzo senza fondo di meraviglie: non solo beaches and sea, ma anche mountains and colline, cuisine and fun, zone archeologiche e città barocche, gente accogliente e tanto calore umano. Scegliere la Sicilia come meta di viaggio è sempre una scelta azzeccata, perché permette di accontentare chiunque, anche i gusti più esigenti.

Between escursioni ad alta quota and passeggiate nella natura, tuffi in acque azzurre e cristalline, tour artistici e culturali and degustazioni enogastronomiche, in Sicilia ci si perde per poi ritrovarsi con un bagaglio di esperienze più ricco e, sicuramente, con qualche chilo in più!

Cosa vedere in Sicilia: le attrazioni principali

Per via delle sue dimensioni e per la sua storia dalle origini antichissime, la Sicilia ha tantissimo da offrire a chiunque decida di visitarla, tanto che le altre regioni italiane ed europee difficilmente riescono a competere.

Chiunque scelga di visitare l’isola dal punto di vista culturale può spaziare tra epoche e stili differenti, viaggiando tra Medioevo, Barocco e Rococò; ma non solo, perché proprio in Sicilia si trovano due dei vulcani più attivi del mondo, cioè lo Stromboli e l’Etna, che regalano durante tutto l’anno spettacoli incredibili. Tutto il paesaggio intorno, poi, è perfetto per dedicarsi al trekking and accomplish escursioni in mountain bike, fare canyoning and arrampicata, così come per fermarsi in un ristorante del posto per gustare i piatti tipici.

Partendo da un itinerario all’insegna dell’arte e dell’architettura, la lista di attrazioni da non perdere in Sicilia è davvero lunga; conviene prendere nota di ciò che è possibile visitare all’interno di ogni singola città, in modo da non dimenticare proprio niente.

Iniziando dal capoluogo, quindi da Palermo, le tappe più interessanti sono sicuramente:

  • la Cattedrale;
  • il Teatro Massimo;
  • i mercati storici di Ballarò;
  • Il Capo;
  • la Vuccirìa;
  • il Palazzo dei Normanni;
  • la Chiesa della Martorana.

Rimanendo in zona, è consigliato fare un salto al Duomo di Monreale, un vero e proprio capolavoro architettonico dalla bellezza straordinaria. Fortemente voluto dal Re di Sicilia Guglielmo II, è tra le massime espressioni del periodo normanno e del medioevo italiano e i suoi mosaici bizantini sono da sempre paragonati a quelli della Chiesa di Santa Sofia a Istanbul.

Sempre in Sicilia occidentale, un’altra tappa imperdibile è la Valle dei Templi di Agrigento, il parco archeologico siciliano più famoso e visitato. Al suo interno è possibile ammirare:

  • il Tempio della Concordia;
  • il Tempio di Ercole;
  • il Tempio di Giove.

Passando, invece, nella Sicilia orientale ecco Siracusa, la “città bianca” di stampo tipicamente greco, al cui interno custodisce:

  • l’isola di Ortigia, dove è situato il Duomo;
  • il Parco Archeologica della Neapolis;
  • il Teatro dei Pupi;
  • il Teatro Greco.

Impossibile, poi, non visitare Catania, tra le città barocche più suggestive dell’isola e soprannominata la “città nera” per via della pietra lavica solidificata a seguito delle numerose eruzioni dell’Etna. Si parte dal centro storico per poter visitare i luoghi più iconici come:

  • la Fontana dell’Elefante and the Cattedrale di Sant’Agata in Piazza Duomo;
  • the Castello Ursino, di impronta normanna;
  • the Palazzo Biscari;
  • the Castello Normanno di Aci Castello e i Faraglioni di Aci Trezza.

Altre bellissime attrazioni si trovano, poi, a Cefalù:

  • the Duomo, un capolavoro dell’architettura arabo-normanna;
  • la Salita Saraceno;
  • il Museo Mandralisca.

Della Sicilia orientale, inoltre, non bisogna perdere l’Orologio Astronomico del Duomo e le bellissime fontane barocche di Messina, dove il tempo sembra essersi fermato.

E per chi ama particolarmente lo stile barocco, ecco le Città Barocche di Noto, Modica and Ragusa riconosciute interamente Patrimonio Mondiale Unesco; al loro interno sono colme di palazzi, chiese e cattedrali barocche e i loro centri storici sono un tripudio di storia e cultura.

Infine, per chi ha voglia di addentrarsi nell’entroterra siculo, è consigliato compiere una piccola gita a Enna, arroccata su un promontorio a 900 metri sul livello del mare, per ammirare:

  • il Castello di Lombardia;
  • il Duomo;
  • la Via Roma, cioè il centro storico;
  • il Museo Archeologico;
  • il Lago Pergusa.

Cosa fare in Sicilia: le attività da non perdere

In Sicilia le cose da fare non mancano ed è davvero impossibile annoiarsi! Si può spaziare dalle località balneari e godere del mare cristallino, passando per le riserve naturali che offrono esperienze a stretto contatto della natura, finendo con itinerari gastronomici e culturali.

Di certo tra le zone marittime più belle non si può non menzionare la Scala dei Turchi di Agrigento, con la sua spiaggia così particolare e suggestiva incastonata in un promontorio di marna, cioè una roccia di colore bianco ghiaccio. Levigata dal vento e dal mare nel corso dei secoli, oggi la roccia ha una caratteristica forma a gradoni.

La parte occidentale della Sicilia mette a disposizione dei visitatori altre due località di grande interesse archeologico:

  • the Parco Archeologico di Segesta, che accoglie un maestoso tempio in stile dorico, un anfiteatro ellenistico, le rovine di un santuario e altri resti sparsi nella vallata;
  • the Parco Archeologico di Selinunte, che comprende un’acropoli, il pianoro di Contrada Manuzza, il santuario della Malophoros e due necropoli.

Ovviamente, non può mancare un’escursione sul vulcano più alto d’Europa: si tratta dell’Etna, tuttora attivo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco. Si può visitare in qualunque momento dell’anno: in inverno si può anche sciare, mentre in estate è perfetto per fare trekking, canyoning, mountain bike, escursioni a cavallo e per visitare le numerose grotte.

Gli amanti del mare, poi, non potranno di certo rinunciare a compiere un tour delle isole minori che circondano la Sicilia:

  • le Isole Eolie, facilmente raggiungibili dal porto di Milazzo, sono sette: Lipari, Panarea, Stromboli, Vulcano, Salina, Alicudi e Filicudi. Ciascuna ha caratteristiche proprie e insieme formano un microcosmo variegato ed emozionante;
  • le Isole Egadi, un arcipelago composto da diverse isole, tra le quali spiccano Favignana e Marettimo. Entrambe sono le mete ideali per spostarsi in bici o a piedi e godere di un mare azzurro e cristallino;
  • le Isole Pelagie, le più difficili da raggiungere ma anche le più ambite dai turisti. Tra tutte la più famosa è sicuramente Lampedusa, che permette di staccare la spina dalla routine quotidiana per lasciarsi andare al ritmo lento e rilassante che la contraddistingue.

Cosa visitare in Sicilia: i posti più belli

Un elenco dei posti più belli da visitare in Sicilia sarebbe estremamente lungo e difficile da completare in un unico viaggio; la Sicilia è talmente grande che bisognerebbe visitarla più volte per poterla conoscere in ogni suo aspetto, ma avere a portata di mano le tappe più importanti può sempre tornare utile:

  • Palermo, il capoluogo, sfarzosa e popolare; al suo interno gli edifici barocchi e rococò si mescolano con il folklore dei mercati rionali;
  • Taormina, tra le città più glamour dell’isola, che offre una vista mozzafiato sul mare e sull’Etna e che può essere il punto di partenza per andare, poi, alla scoperta di luoghi meravigliosi come le Gole dell’Alcantara;
  • Siracusa, dal passato glorioso, con la sua atmosfera medievale, i suoi splendidi barocchi e gli scorci panoramici che suscitano sempre una grande emozione;
  • Catania, alle pendici dell’Etna e costruita, di conseguenza, nella pietra lavica, che custodisce le tracce di tutti i popoli che l’hanno conquistata nel tempo;
  • Cefalù, caratteristico borgo di pescatori, con le sue reminiscenze romane e i suoi piccoli ristoranti di pesce sul mare;
  • Ragusa, divisa in due parti distinte ma ben collegate tra loro da ripide scalinate, il cui centro si trova a Ragusa Ibla;
  • Trapani, ricca di chiese magnifiche ed edifici barocchi splendidi, punto di partenza per le Isole Egadi o la Tunisia;
  • Erice, posta a 700 metri di altezza, tra i borghi più belli del Medioevo italiano, raggiungibile da Trapani tramite funivia.

Discover our destinations

All Gift-Boxes ordered by 18/12 will be delivered before Christmas

Rinnova il tuo consenso cookie

Come usare il tuo
codice sconto

 
  • Trova l’esperienza che vuoi regalare;
  • Utilizza il codice sconto BFESTIVO;
  • Compila i campi e clicca “Prenota ora”, poi inserisci i tuoi dati nei campi della pagina che si apre e clicca “Continua”;
  • Clicca su “Fai clic qui per inserire il tuo codice promozionale”, inserisci il tuo coupon del Black Friday Estivo e compila i campi con i dati per il pagamento;
  • Clicca “Effettua ordine”, hai finito! L’emozione ti aspetta…