10% di sconto su una selezione di Gift-Card

Esperienze in Sicilia

É una delle due isole maggiori della penisola, vanta una storia antica e caratterizzata dalla presenza di numerosi popoli, custodisce al suo interno un patrimonio artistico, storico, culturale e architettonico invidiato in tutto il mondo: tutto questo (e molto altro) è la Sicilia, vera e propria bellezza da scoprire in ogni suo angolo più nascosto.

Scegli tra le nostre esperienze in Sicilia per vivere un sogno: in compagnia di un nostro Cicero potrai vivere avventure mozzafiato, all’insegna del divertimento e dell’adrenalina, godere di momenti di puro relax ed entrare pienamente a contatto con una realtà tanto incredibile quanto indimenticabile.

Categoria esperienze
Prezzo
Prezzo - cursore
0120
Numero di persone max
Numero di persone max - cursore
820
Durata in ore
Durata in ore - cursore
45

Visualizzazione di tutti i 6 risultati

Le recensioni dei clienti

5/5
Esperienza bellissima in compagnia di Nino che è stato super.. abbiamo conosciuto tante altre belle persone, raccolto tartufi e mangiati nel bosco su piatti sublimi. Grazie
Viviana V. – Caccia al tartufo in Sicilia
5/5
Esperienza fantastica
Anonimo – Passeggiata a cavallo nella laguna dello Stagnone
5/5
Bellissima esperienza, suggestiva ed unica, sia il nostro cicero sia il personale di Cicero Experience sono stati molto gentili e a completa disposizione delle nostre richieste.
Anonimo – Canoa nei pressi della Riserva dello Zingaro

Possiamo Aiutarti?

Contattaci, siamo sempre disponibili per qualsiasi dubbio o informazione!

Sicilia... in pillole

Alla scoperta della Sicilia

La Sicilia è un pozzo senza fondo di meraviglie: non solo spiagge e mare, ma anche montagne e colline, cucina e divertimento, zone archeologiche e città barocche, gente accogliente e tanto calore umano. Scegliere la Sicilia come meta di viaggio è sempre una scelta azzeccata, perché permette di accontentare chiunque, anche i gusti più esigenti.

Tra escursioni ad alta quota e passeggiate nella natura, tuffi in acque azzurre e cristalline, tour artistici e culturali e degustazioni enogastronomiche, in Sicilia ci si perde per poi ritrovarsi con un bagaglio di esperienze più ricco e, sicuramente, con qualche chilo in più!

Cosa vedere in Sicilia: le attrazioni principali

Per via delle sue dimensioni e per la sua storia dalle origini antichissime, la Sicilia ha tantissimo da offrire a chiunque decida di visitarla, tanto che le altre regioni italiane ed europee difficilmente riescono a competere.

Chiunque scelga di visitare l’isola dal punto di vista culturale può spaziare tra epoche e stili differenti, viaggiando tra Medioevo, Barocco e Rococò; ma non solo, perché proprio in Sicilia si trovano due dei vulcani più attivi del mondo, cioè lo Stromboli e l’Etna, che regalano durante tutto l’anno spettacoli incredibili. Tutto il paesaggio intorno, poi, è perfetto per dedicarsi al trekking e compiere escursioni in mountain bike, fare canyoning e arrampicata, così come per fermarsi in un ristorante del posto per gustare i piatti tipici.

Partendo da un itinerario all’insegna dell’arte e dell’architettura, la lista di attrazioni da non perdere in Sicilia è davvero lunga; conviene prendere nota di ciò che è possibile visitare all’interno di ogni singola città, in modo da non dimenticare proprio niente.

Iniziando dal capoluogo, quindi da Palermo, le tappe più interessanti sono sicuramente:

  • la Cattedrale;
  • il Teatro Massimo;
  • i mercati storici di Ballarò;
  • Il Capo;
  • la Vuccirìa;
  • il Palazzo dei Normanni;
  • la Chiesa della Martorana.

Rimanendo in zona, è consigliato fare un salto al Duomo di Monreale, un vero e proprio capolavoro architettonico dalla bellezza straordinaria. Fortemente voluto dal Re di Sicilia Guglielmo II, è tra le massime espressioni del periodo normanno e del medioevo italiano e i suoi mosaici bizantini sono da sempre paragonati a quelli della Chiesa di Santa Sofia a Istanbul.

Sempre in Sicilia occidentale, un’altra tappa imperdibile è la Valle dei Templi di Agrigento, il parco archeologico siciliano più famoso e visitato. Al suo interno è possibile ammirare:

  • il Tempio della Concordia;
  • il Tempio di Ercole;
  • il Tempio di Giove.

Passando, invece, nella Sicilia orientale ecco Siracusa, la “città bianca” di stampo tipicamente greco, al cui interno custodisce:

  • l’isola di Ortigia, dove è situato il Duomo;
  • il Parco Archeologica della Neapolis;
  • il Teatro dei Pupi;
  • il Teatro Greco.

Impossibile, poi, non visitare Catania, tra le città barocche più suggestive dell’isola e soprannominata la “città nera” per via della pietra lavica solidificata a seguito delle numerose eruzioni dell’Etna. Si parte dal centro storico per poter visitare i luoghi più iconici come:

  • la Fontana dell’Elefante e la Cattedrale di Sant’Agata in Piazza Duomo;
  • il Castello Ursino, di impronta normanna;
  • il Palazzo Biscari;
  • il Castello Normanno di Aci Castello e i Faraglioni di Aci Trezza.

Altre bellissime attrazioni si trovano, poi, a Cefalù:

  • il Duomo, un capolavoro dell’architettura arabo-normanna;
  • la Salita Saraceno;
  • il Museo Mandralisca.

Della Sicilia orientale, inoltre, non bisogna perdere l’Orologio Astronomico del Duomo e le bellissime fontane barocche di Messina, dove il tempo sembra essersi fermato.

E per chi ama particolarmente lo stile barocco, ecco le Città Barocche di Noto, Modica e Ragusa riconosciute interamente Patrimonio Mondiale Unesco; al loro interno sono colme di palazzi, chiese e cattedrali barocche e i loro centri storici sono un tripudio di storia e cultura.

Infine, per chi ha voglia di addentrarsi nell’entroterra siculo, è consigliato compiere una piccola gita a Enna, arroccata su un promontorio a 900 metri sul livello del mare, per ammirare:

  • il Castello di Lombardia;
  • il Duomo;
  • la Via Roma, cioè il centro storico;
  • il Museo Archeologico;
  • il Lago Pergusa.

Cosa fare in Sicilia: le attività da non perdere

In Sicilia le cose da fare non mancano ed è davvero impossibile annoiarsi! Si può spaziare dalle località balneari e godere del mare cristallino, passando per le riserve naturali che offrono esperienze a stretto contatto della natura, finendo con itinerari gastronomici e culturali.

Di certo tra le zone marittime più belle non si può non menzionare la Scala dei Turchi di Agrigento, con la sua spiaggia così particolare e suggestiva incastonata in un promontorio di marna, cioè una roccia di colore bianco ghiaccio. Levigata dal vento e dal mare nel corso dei secoli, oggi la roccia ha una caratteristica forma a gradoni.

La parte occidentale della Sicilia mette a disposizione dei visitatori altre due località di grande interesse archeologico:

  • il Parco Archeologico di Segesta, che accoglie un maestoso tempio in stile dorico, un anfiteatro ellenistico, le rovine di un santuario e altri resti sparsi nella vallata;
  • il Parco Archeologico di Selinunte, che comprende un’acropoli, il pianoro di Contrada Manuzza, il santuario della Malophoros e due necropoli.

Ovviamente, non può mancare un’escursione sul vulcano più alto d’Europa: si tratta dell’Etna, tuttora attivo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco. Si può visitare in qualunque momento dell’anno: in inverno si può anche sciare, mentre in estate è perfetto per fare trekking, canyoning, mountain bike, escursioni a cavallo e per visitare le numerose grotte.

Gli amanti del mare, poi, non potranno di certo rinunciare a compiere un tour delle isole minori che circondano la Sicilia:

  • le Isole Eolie, facilmente raggiungibili dal porto di Milazzo, sono sette: Lipari, Panarea, Stromboli, Vulcano, Salina, Alicudi e Filicudi. Ciascuna ha caratteristiche proprie e insieme formano un microcosmo variegato ed emozionante;
  • le Isole Egadi, un arcipelago composto da diverse isole, tra le quali spiccano Favignana e Marettimo. Entrambe sono le mete ideali per spostarsi in bici o a piedi e godere di un mare azzurro e cristallino;
  • le Isole Pelagie, le più difficili da raggiungere ma anche le più ambite dai turisti. Tra tutte la più famosa è sicuramente Lampedusa, che permette di staccare la spina dalla routine quotidiana per lasciarsi andare al ritmo lento e rilassante che la contraddistingue.

Cosa visitare in Sicilia: i posti più belli

Un elenco dei posti più belli da visitare in Sicilia sarebbe estremamente lungo e difficile da completare in un unico viaggio; la Sicilia è talmente grande che bisognerebbe visitarla più volte per poterla conoscere in ogni suo aspetto, ma avere a portata di mano le tappe più importanti può sempre tornare utile:

  • Palermo, il capoluogo, sfarzosa e popolare; al suo interno gli edifici barocchi e rococò si mescolano con il folklore dei mercati rionali;
  • Taormina, tra le città più glamour dell’isola, che offre una vista mozzafiato sul mare e sull’Etna e che può essere il punto di partenza per andare, poi, alla scoperta di luoghi meravigliosi come le Gole dell’Alcantara;
  • Siracusa, dal passato glorioso, con la sua atmosfera medievale, i suoi splendidi barocchi e gli scorci panoramici che suscitano sempre una grande emozione;
  • Catania, alle pendici dell’Etna e costruita, di conseguenza, nella pietra lavica, che custodisce le tracce di tutti i popoli che l’hanno conquistata nel tempo;
  • Cefalù, caratteristico borgo di pescatori, con le sue reminiscenze romane e i suoi piccoli ristoranti di pesce sul mare;
  • Ragusa, divisa in due parti distinte ma ben collegate tra loro da ripide scalinate, il cui centro si trova a Ragusa Ibla;
  • Trapani, ricca di chiese magnifiche ed edifici barocchi splendidi, punto di partenza per le Isole Egadi o la Tunisia;
  • Erice, posta a 700 metri di altezza, tra i borghi più belli del Medioevo italiano, raggiungibile da Trapani tramite funivia.

Scopri le nostre destinazioni

Tutte le Gift-Box ordinate entro il 18/12 saranno consegnate prima di Natale

Rinnova il tuo consenso cookie

Come usare il tuo
codice sconto

 
  • Copia il codice sconto che trovi in alto;
  • Compila i campi e clicca “Prenota ora”, poi inserisci i tuoi dati nei campi della pagina che si apre e clicca “Continua”;
  • Clicca su “Fai clic qui per inserire il tuo codice promozionale”, inserisci il tuo coupon della Festa della Mamma e compila i campi con i dati per il pagamento;
  • Clicca “Effettua ordine”, hai finito! L’emozione ti aspetta…